Azawakh
Origine: Mali, prende il suo nome dalla valle dell’Azawakh, tra il Mali ed il Niger, allevato originariamente dal popolo nomade sahariano dei Tuareg, che lo ha sempre utilizzato per la caccia e considerato un mezzo per esibire il proprio status sociale, si diffuse intorno al 1970 in Europa attraverso la Francia, che detiene il patronato della razza
Utilizzazione: caccia a vista
Comportamento e carattere: affettuoso coi familiari, ma riservato e diffidente nei confronti degli estranei, tanto da sembrare timoroso, invece quando caccia, soprattutto se in branco, può essere molto aggressivo
Taglia: maschi 64-74 cm, 20–25 kg; femmine 60-70 cm, 15–20 kg
Mantello: pelo raso e fine; colore: tutte le tonalità di fulvo con pezzature o tigrature, con o senza maschera nera e bianco su petto e coda
STANDARD

Azawakh