American Staffordshire Terrier
Origine: USA, deriva dallo Staffordshire bull terrier, selezionato nell’omonima contea inglese nel XIX secolo partendo dal bulldog e dai terrier (probabilmente White english terrier, Fox terrier e the Black and tan terrier) ed utilizzato per i combattimenti, dopo il 1870 si diffuse in America la sua storia è in comune con quella del pit bull, da cui inizia a distinguersi dopo il 1930 puntando su estetica ed equilibrio ed allontanandosi dal mondo dei combattimenti
Utilizzazione: compagnia, utilità, difesa
Comportamento e carattere: coraggioso, amichevole con le persone, leale con la famiglia
Taglia: maschi 46–48 cm, peso 25-30 kg; femmine 43–46 cm, peso 20-25 kg
Mantello: pelo corto, fitto e duro; sono ammessi tutti i colori: monocolore, pluricolore, pezzato, ma non sono apprezzati il bianco che supera l’80%, il nero focato e il fegato
STANDARD