• Views 4308
  • Likes
  • Rating 12345
Il Mongol Banhar

1476126_771129682904299_1911207403_n

 

 

Classificazione: non riconosciuto dalla FCI come tipologia separata rispetto al generico “tibetan mastiff/ do-khyi)

Taglia: generalmente tra i 60 e i 75 cm alla spalla.

Descrizione:

Tipologia: molossoide ma alcune varietà locali tendono al “molosso-lupoide”

Morfologia: mesomorfo o brachimorfo. brachicefalo

Localizzazione geografica: Mongolia

Mantello: generalmente i banhar presentano pelo medio-corto. I cani della provincia di Gobi-Altay sono però caratterizzati dal pelo lungo.  Il sottopelo è molto folto e sviluppato come in tutti i cani del gruppo.  Il colore più diffuso è il nero-focato ma sono documentati anche soggetti rossi e la presenza di rari soggetti “bianchi”.

Aspetto: forte, muscoloso. arti di media lunghezza, ben sviluppati.

Attitudini ed impiego: tipologia utilizzata in Mongolia per la guardia e la custodia delle greggi (non conduzione).
Come tutti i cani del gruppo viene generalmente tenuto a catena durante il lavoro.

Note: in occidente è spesso diffusa la grafia “bankhar”, affiancata a quella tradizionale mongola “banhar”.

Foto:

Gobi-Altay (ASAR)

cane (Asar) tipico della provincia di Gobi-Altay. varietà a pelo lungo.

 

Khovd province(ORGODOL)

cane(Ordogol) tipico della regione di Khovd.

 

Omno Gobi province

cane tipico della provincia di Omno-Gobi.

 

Ovorhangai's aimak banhar

cane tipico della provincia di Ovorhangay.

 

1460264_771139262903341_2055122790_n

mongol banhar “rosso”.

 

1441357_771139029570031_742967806_n

mongol banhar “bianco”(crema chiaro).

 

1469797_771138666236734_640666828_n

cucciolo “bianco” di mongol banhar.

 

crediti: si ringrazia per il materiale fotografico ed i preziosi consigli l’amico Ayanga Chuluunjav.