Cane da Pastore dell’Anatolia
Origine: Turchia, razza antica che probabilmente discende dai grossi cani da caccia della Mesopotamia e si è adattata alle particolari condizioni climatiche dell’altopiano dell’Anatolia con estati molto calde ed inverni molto freddi ed ai diversi stili di vita stazionari, nomadi e seminomadi, utilizzato per difendere le greggi dai predatori e come guardiano nei villaggi, la razza FCI è nata dalla sintesi di diverse varietà locali come il Kangal (Karabash), l’Akbash ed il Kars
Utilizzazione: guardia di greggi e proprietà
Comportamento e carattere: saggio e coraggioso, non aggressivo, indipendente, fiero e sicuro di sé, fedele e affettuoso coi padroni, diffidente verso gli estranei
Taglia: maschi 74-81 cm, 50-65 kg; femmine 71-79 cm, 40-55 kg)
Mantello: pelo corto o semi-lungo, fitto con un sottopelo spesso; variazioni importanti nella lunghezza secondo il clima; ammessi tutti i colori
STANDARD

 

Cane da Pastore dell’Anatolia