Dogo argentino
Origine: Argentina, creato nella provincia di Cordoba da Antonio Nores Martinez nella prima metà del ‘900, partendo da esemplari bianchi di Viejo Perro de Pelea Cordobés (a sua volta nato da incroci tra Bulldog e Bull-Terrier) ed utilizzando Bulldog Inglese, Alano, Mastino dei Pirenei, Bull-Terrier, Boxer, Pointer, Dogue de Bordeaux e Irish Wolfhound; nel 1947 il tipo era fissato, nel 1964 fu riconosciuto dalla federazione argentina e nel 1973 anche dalla FCI
Utilizzazione: caccia grossa
Comportamento e carattere: silenzioso, coraggioso, mai aggressivo con gli esseri umani
Taglia: maschi 60-68 cm (ideale 64-65), peso 40-45 kg; femmine 60-65 cm (ideale 62-64), peso 40-43 kg
Mantello: pelo uniforme, corto, diritto, lungo circa 1,5-2 cm; colore bianco, è ammessa una sola macchia scura sul cranio
STANDARD

 

Dogo argentino