Il kai è una razza giapponese che ha le sue origini in cani di media taglia estinti in tempi antichi e che si è stabilita nel distretto di Kai, nella prefettura di Yamanashi, che si trova nella regione di Chūbu, sull’isola di Honshū. È conosciuto anche come “Kai tora-ken” (in giapponese tora significa tigre) per via del suo mantello tigrato. È stato utilizzato per la caccia al cinghiale ed al cervo. Contrariamente ad altre razze giapponesi ha un forte istinto di branco. Anche questa razza è monumento nazionale del Giappone, precisamente dal 1934.

Il kai ha un temperamento molto acuto e vigile.
Il mantello è nero o rosso, sempre tigrato, i cuccioli nascono uniformi e sviluppano la tigratura in seguito.
Le proporzioni tra altezza e lunghezza sono di 10 a 11, l’altezza dei maschi è di 53 cm, quella delle femmine di 48 cm, con una tolleranza in più ed in meno di 3 cm.

Standard

 

Kai