• Views 1594
  • Likes
  • Rating 12345
Prove di selezione e lavoro, discipline, sport cinofili
a cura di Federico Torresan

REVIER

Il revier è una nascondiglio opportunamente disposto in una campo di utilità e difesa (schutzhund) al fine di permettere al figurante di celarsi alla vista del cane che partecipa ad una gara o ad un allenamento.
Normalmente i regolamenti prevedo l’uso di sei revier disposti a 30 metri dalla linea mediana del campo e a 30 metri uno dall’altro.
Su indicazione del giudice, sarà il conduttore che, tolto il guinzaglio, con il segnale verbale per la ricerca e/o con un segnale gestuale manderà in perlustrazione verso i revier, con lo scopo di individuare il figurante che va poi affrontato e minacciato.
Il numero di nascondigli da perlustrare dipende dal grado di difficoltà della prova e va da uno a tutti e sei.
In altre fasi, il revier nasconde alla vista il figurante che si prepara ad uscire inaspettatamente per un attacco improvviso nei confronti del cane condotto in prossimità del suo nascondiglio.
I revier possono essere artificiali, costruiti in materiale vario: legno, stoffa, teli di plastica, oppure essere rappresentati da elementi naturali quali siepi e alberi presenti nel terreno.